Le conferenze da non perderealla prossima edizione di Packaging Première & PCD Milan

21-23 maggio 2024 Allianz MiCo Gate 4

Packaging Première e PCD Milan, l’appuntamento di riferimento per il packaging deluxe nel settore moda, beauty, gioielleria, fine food, wine & spirits, in programma dal 21 al 23 maggio 2024, oltre a presentare le ultime novità di prodotto e delineare le tendenze di mercato, si fa portavoce di importanti tematiche che verranno approfondite all’interno di talk e conferenze per tutta la durata della manifestazione.

“Il programma delle conferenze si concentrerà su diversi punti chiave, tra cui le tendenze future in termini di sostenibilità e tecnologia, i materiali più innovativi e i temi più attuali nel mondo del packaging nei settori lusso e beauty, per citarne alcuni”, sottolinea Pier Paolo Ponchia, Founder & Director di Packaging Première. “Verranno analizzate inoltre case history rilevanti in ambito design e branding, grazie alla presenza di keynote speaker e ospiti di livello internazionale, tra cui Andrea Filippi, Charles van Reij (Cradle to Cradle), Chris Egger (Portofino Dry Gin), Jungwon Heo (Amorepacific), Mario Di Paolo, Eva Lagarde e molti altri”.

Le conferenze inizieranno il 21 maggio con la presentazione del progetto Home Fragrance, sviluppato dagli studenti dell’Italian Perfumery Institute e CFF, seguito da un focus sull’evoluzione delle plastiche bio-based nel packaging di prodotti cosmetici e deluxe. Nel pomeriggio si parlerà della stampa 3D e del ruolo del packaging nei prodotti di lusso, che segue regole di comunicazione ben precise.

Imperdibile il talk che vede come protagonista Dom Pérignon e che verte sull’esplorazione creativa effettuata dall’artista Juliette Clovis sull’iconica bottiglia di champagne, realizzando per la Maison una edizione limitata di 50 pezzi che dimostra un nuovo modo di reinventare l’imballaggio in una continua ricerca di perfezione. La giornata si concluderà con una conferenza a tema interazione tra craftsmanship e tecnologia tenuta da Mario Di Paolo.

La seconda giornata vedrà sul palco brand del calibro di Kiko, Portofino Dry Gin, Bally e Garnier. Si inizierà con “Paper Posh”, un progetto di immaginazione aumentata firmato dagli artisti Andrea Filippi & Gabriele Moschin e applicato a shopping bag futuristiche e visionarie realizzate tramite l’Intelligenza Artificiale generativa.

 Successivamente, si parlerà di Ginnasium, il primo case study di neuromarketing del gin design, in una conferenza che analizzerà in profondità l’uso e la combinazione degli elementi che compongono il design system di una bottiglia di gin: carte, tecniche di stampa, nobilitazioni, bottiglie, chiusure per comprendere il loro effetto sulla risposta emotiva del consumatore.

Il pomeriggio vedrà sul palcoscenico importanti agenzie di design che si confronteranno sul mutato rapporto tra committenti, fornitori e designer, nell’ottica di creare un manifesto di intenzioni per condividere e non competere. Ci sarà inoltre un approfondimento sul concetto di sostenibilità rispetto alla creatività e al budget, un talk sul lusso e la creatività.

L’ultimo giorno di manifestazione si aprirà con la cerimonia di premiazione dei progetti Avant Garde, con la proclamazione dei packaging più innovativi dell’anno, secondo il giudizio di una giuria di esperti. Nel corso della giornata si parlerà dell’ottimizzazione del packaging nel settore cosmetico, e dei prodotti cosmetici refill in ottica di sostenibilità ma anche attrattiva per il cliente.

Da non perdere la conferenza tenuta da Pantone sull’uso del colore, e la successiva conferenza sui trend che caratterizzano il mercato cosmetico sudcoreano moderata da Eva Lagarde, dove saranno ospiti il brand Amorepacific e Joo Seol-Ah, Creative Director e Founder dell’agenzia di design sudcoreana dyr Joolia.

Il calendario delle conferenze è disponibile al seguente link ed è in continuo aggiornamento sul sito. Per accedere a Packaging Première & PCD Milan e assistere alle conferenze è obbligatorio registrarsi gratuitamente sul sito packagingpremiere.com con codice 1226.

www.packagingpremiere.it

Articoli Correlati

Soluzioni di film riciclabili per buste stand-up con beccucci

Le buste stand-up con beccucci sono pratiche, stabili, richiudibili e adatte per alimenti liquidi o pastosi come le puree di frutta. Per la produzione interna di buste, SÜDPACK offre ora una soluzione di film certificata riciclabile che è adatta anche per il riempimento a caldo e la pastorizzazione. Ad Anuga FoodTec allo stand B-028 nella

Si e’ chiusa l'edizione 2024 di Cosmoprof Worldwide Bologna 2024 con 248.500 visitatori da 150 paesi

Il prossimo appuntamento per la community di Cosmoprof Worldwide Bologna è dal 20 al 23 marzo 2025. Si è chiusa con risultati eccellenti la 55a edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna. 3.012 gli espositori presenti da 69 paesi, il 4% in più rispetto allo scorso anno. 248.500 operatori sono arrivati a Bologna da 150 paesi. In

Per un aspetto premium di grande impatto nell'imballagio del caffè

La carta per imballaggi flessibili per alimenti “Algro Finess C” di Sappi Sappi Europe, il produttore di carta per imballaggi flessibili, ha ottimizzato ulteriormente l’assortimento di prodotti Algro Finess e ora offre “Algro Finess C”, una carta per imballaggi flessibili patinata sviluppata appositamente per l’imballaggio del caffè, che si distingue per il suo aspetto di