Il progetto tray revive di AMB

Gli esperti della sostenibilità lanciano una soluzione tray-to-tray per promuovere la circolarità delle vaschette

AMB Spa, con sede nel Nord Italia, a San Daniele del Friuli, è un affermato leader internazionale, specializzato nelle soluzioni sostenibili per film rigidi e flessibili. All’insegna dell’innovazione e in qualità di interlocutore unico, AMB è in grado di gestire i processi di packaging a 360°: progettazione del packaging e prototipazione, produzione e stampa di film ad alta-barriera rigidi e flessibili.

Con un occhio sempre rivolto alla sostenibilità, l’azienda è impegnata nella ricerca di soluzioni capaci di chiudere il cerchio dell’economia circolare.

Nell’ambito della strategia globale a favore della sostenibilità, AMB ha di recente lanciato il nuovo progetto Tray Revive, utilizzando materiale proveniente dal riciclo delle vaschette post consumo con l’obiettivo di riprodurne di nuove.

Operazione sostenibilità

Le previsioni dell’industria delle bottiglie prevedono un incremento di utilizzo di rPET dal riciclo delle bottiglie post consumo pari ad almeno 0,5 milioni di tonnellate. Questa maggiore domanda porterebbe inevitabilmente ad una minore disponibilità di rPET da poter riutilizzare nella produzione di film per vaschette.

Da questa premessa e grazie alla sua pluriennale esperienza e conoscenze acquisite nell’utilizzo di materiali riciclati, in collaborazione con un’azienda italiana specializzata nel riciclo, AMB ha lanciato un’iniziativa per raccogliere materiale da vaschette post-consumo, con l’obiettivo di promuovere la circolarità delle vaschette alimentari in PET. Questo materiale viene scomposto in scaglie che vengono successivamente utilizzate per realizzare prodotti tray-to-tray.

Il costante aumento della domanda di scaglie in rPET emerge anche dal fatto che si vanno sviluppando le linee guida europee per la progettazione del riciclo per vaschette trasparenti multistrato PET/PE che, insieme alle già esistenti linee guida per la progettazione delle vaschette in mono materiale, rappresenteranno un importante passo verso la riciclabilità delle vaschette in PET.

AMB TrayRevive assicura qualità di elevata performance

Per garantire l’eccellente qualità delle vaschette finali, la materia prima deriva per il 95% da vaschette alimentari e viene sottoposta a rigorosi controlli.

Il materiale delle vaschette da post consumo viene appositamente trattato per evitare possibili contaminazioni, garantire la qualità della materia prima, le prestazioni meccaniche, l’aspetto estetico e la qualità del film. I clienti di AMB possono contare sulla qualità delle vaschette finali, garantendo le performance che rimangono invariate durante le operazioni di termoformatura sulle esistenti linee.

Il progetto Tray Revive fa da traino per la riciclabilità delle vaschette e assicura che i clienti di AMB possano promuovere il loro impegno nella sostenibilità, alleggerire l’impatto della tassa sulla plastica e attirare i rispettivi clienti e consumatori, sempre più attenti alle soluzioni di packaging rispettose dell’ambiente.

Ridurre al minimo l’utilizzo delle risorse naturali

Grazie al recupero dei materiali da post consumo alimentari e al riciclo delle vaschette in PET, AMB si è guadagnata una posizione leader tra gli esperti di produzione di packaging sostenibile.

In conformità con il piano d’azione Europeo, AMB si impegna a sostenere il mercato EU della plastica riciclata con 10 milioni di tonnellate entro il 2025, riducendo l’impatto ambientale dei prodotti AMB.

L’approccio di AMB, in veste di interlocutore unico, va di pari passo con l’orientamento sostenibile end-to-end dell’azienda. AMB TrayRevive rientra in una strategia di più ampio respiro, che comprende una rinnovata collaborazione e cooperazione con tutti gli attori del settore.

L’obiettivo è potenziare e sviluppare le attività e le infrastrutture più adatte per implementare imballaggi sostenibili e di riciclo efficaci. Ancora una volta, AMB dimostra il proprio impegno all’insegna dell’innovazione, attraverso iniziative capaci di chiudere il cerchio e conciliare performance elevate e tutela ambientale.

SCARICA QUI UNA COPIA GRATUITA DI PACKAGING INTERNATIONAL 1-2022

Articoli Correlati

SONDAGGIO All4Pack Emballage Paris

l’evoluzione dei materiali per imballaggi dal punto di vista degli operatori Salone internazionale precursore per tutte le soluzioni di packaging sostenibile e dell’intralogistica, ALL4PACK vuole essere una fonte d’ispirazione per supportare tutti gli attori del settore di fronte alle sfide presenti e future. In questa prospettiva, il salone si contraddistingue decodificando le evoluzioni del mercato

Maspe diventa CARTESIO Packaging, Gruppo Cavanna

Il gruppo di Prato Sesia NO, leader nelle soluzioni chiavi in mano di packaging primario e secondario, ha definito nei giorni scorsi l’affitto d’azienda della Maspe SpA di Pianezza TO. L’operazione è stata portata a termine tramite la newco CARTESIO Packaging Srl, 100% partecipata del Gruppo Cavanna, nome che dal 2005 caratterizza la Divisione Cartoning

La FLESSIBILITÀ rende liberi,
e migliora la PRODUTTIVITÀ

Flessibilità, uno dei concetti più ambiti e perseguiti dalle aziende soprattutto in ambito di tecnologia industriale. In realtà è uno degli aspetti fondamentali in qualsiasi settore e caratterizza fortemente l’imprinting della cultura industriale italiana, in ogni sua declinazione. Un esempio significativo lo troviamo nell’approccio che le sei aziende dello Smart Packaging Hub hanno nel progettare