AL NUOVO PACK DI AEQUILIBRIUM AIA IL RICONOSCIMENTO “ECOPACK 2022”

del Consorzio Nazionale Imballaggi

AIA è tra i vincitori dell’edizione 2022 del Bando per l’Ecodesign, l’iniziativa promossa dal Consorzio Nazionale Imballaggi (CONAI) che premia le aziende che nel corso degli ultimi due anni hanno dimostrato maggiore attenzione all’ambiente, attraverso lo sviluppo e l’adozione di packaging innovativi ed ecosostenibili. In particolare, AIA ha ottenuto il premio “Ecopack 2022” grazie alle nuove confezioni degli affettati AeQuilibrium realizzate con il 50% in R-PET. Una soluzione attenta all’ambiente in materiale riciclato che consente allo stesso tempo di conservare gli alimenti e preservarne qualità e sicurezza nel tempo.

L’impiego di questo packaging ha permesso al Gruppo nel 2022 di evitare l’utilizzo di oltre 1.400 tonnellate di plastica vergine per tutte le referenze in cui è stato implementato, evitando così di immettere nell’ambiente oltre 5.600 tonnellate di CO2 equivalente . L’iniziativa rappresenta un’ulteriore testimonianza dell’impegno dell’azienda nella riduzione dell’impatto ambientale delle proprie soluzioni di packaging.

Già da alcuni anni, è stato avviato infatti il percorso “Buon Packaging” che ha come obiettivo quello di esaminare gli imballaggi per valutare soluzioni alternative e innovative attraverso la riduzione, il riutilizzo e il riciclo dei materiali, garantendo allo stesso tempo sicurezza alimentare, alta qualità e la corretta conservazione per l’intero ciclo di vita dei prodotti.

“Da anni stiamo portando avanti un’analisi dei nostri imballaggi tramite l’istituzione di un gruppo di lavoro multidisciplinare che si occupa di studiare, ideare e valutare confezioni alternative per i nostri prodotti, in linea con la strategia del “Buon Packaging”. Abbiamo già ottenuto dei risultati importanti che sono stati riconosciuti e premiati – ha commentato Michele Gelmi, Responsabile Ricerca e Sviluppo Packaging dell’azienda – Siamo quindi orgogliosi di aver ottenuto anche questo ulteriore riconoscimento al nostro impegno nel mettere insieme sostenibilità, qualità e sicurezza alimentare. Continuiamo a collaborare con il mondo scientifico e con partner del settore per cercare soluzioni innovative per i nostri imballaggi in tutte le sue fasi di vita”.

La scelta di utilizzare la plastica riciclata nella nuova vaschetta degli affettati rientra quindi in un percorso più ampio. Già nel 2020, è stata avviata infatti una prima operazione volta a ridurre la quantità di plastica utilizzata nei pack attraverso la progressiva sgrammatura dei materiali usati. È stato inoltre introdotto per alcuni prodotti della gamma il vassoio in carta certificata Forest Stewardship Council (FSC).

www.aiafood.com

Articoli Correlati

Riccardo Cavanna confermato Presidente di Ucima

L’Associazione dei costruttori di tecnologie per il packaging ha rieletto il Presidente uscente per il biennio 2024-2026 Riccardo Cavanna è stato confermato come Presidente di Ucima (Associazione Costruttori Italiani Macchine Automatiche per il Confezionamento e l’Imballaggio) per il biennio 2024-2026. Lo ha sancito all’unanimità l’annuale Assemblea Generale dei Soci, svoltasi stamattina a Baggiovara di Modena,

BEST PACKAGING 2024: PROCLAMATI I VINCITORI

Lo spazio Archivolto a Milano, nella mattinata odierna, ha ospitato la cerimonia di premiazione dei 10 Best packaging del 2024. A presentare l’evento la conduttrice Natasha Stefanenko, che ha intervistato, in apertura, La presidente dell’Istituto Italiano Imballaggio Alessandra Fazio, la neo direttrice di Conai Simona Fontana, l’amministratore delegato di Ipack-Ima Simone Castelli e il presidente

Soluzioni di film riciclabili per buste stand-up con beccucci

Le buste stand-up con beccucci sono pratiche, stabili, richiudibili e adatte per alimenti liquidi o pastosi come le puree di frutta. Per la produzione interna di buste, SÜDPACK offre ora una soluzione di film certificata riciclabile che è adatta anche per il riempimento a caldo e la pastorizzazione. Ad Anuga FoodTec allo stand B-028 nella