Si e’ chiusa l’edizione 2024 di Cosmoprof Worldwide Bologna 2024 con 248.500 visitatori da 150 paesi

Il prossimo appuntamento per la community di Cosmoprof Worldwide Bologna è dal 20 al 23 marzo 2025.

Si è chiusa con risultati eccellenti la 55a edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna.

3.012 gli espositori presenti da 69 paesi, il 4% in più rispetto allo scorso anno. 248.500 operatori sono arrivati a Bologna da 150 paesi. In forte aumento la presenza tra i corridoi della fiera degli stakeholder internazionali, con una crescita del 9% rispetto allo scorso anno, grazie anche al supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di Agenzia ICE. Risultati positivi anche per quanto riguarda gli operatori dall’Italia, nonostante le difficoltà nel raggiungere Bologna con i mezzi pubblici a causa dello sciopero nazionale nella giornata di domenica 24 marzo.

Cosmoprof Worldwide Bologna si conferma una piattaforma unica per il settore e un volano di sviluppo incomparabile per un’industria che a livello mondiale, secondo i dati di Euromonitor International, supererà un valore di 670 miliardi di dollari per fine anno, con una crescita media annua del 9% prevista per i prossimi 4 anni.

“E’ stata un’edizione estremamente positiva, a conferma dell’effervescenza del mercato, e soprattutto dell’importanza strategica di Cosmoprof per gli operatori internazionali”, ha dichiarato Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere.

“Siamo molto grati anche del supporto e della presenza delle istituzioni quest’anno, ci ha onorato avere con noi numerosi rappresentanti del Governo. Strategico è stato in particolar modo il contributo di Agenzia ICE, che per questa edizione ha coinvolto oltre 70 uffici per invitare delegazioni dai principali mercati. Grazie alle sinergie con le istituzioni abbiamo ospitato buyer di caratura mondiale da 113 paesi. Un risultato straordinario che risponde alle esigenze di un’industria che è uno dei fiori all’occhiello del Made in Italy, e che merita il giusto riconoscimento”.

“Più di 15 miliardi di euro di fatturato, esportazioni a livelli record cresciute di oltre il 20% in un anno, una bilancia commerciale superiore ai 4 miliardi: l’industria cosmetica italiana si è presentata con questi numeri a Cosmoprof Worldwide Bologna, evidenziando il suo rilievo e la sua rappresentatività per il Made in Italy di fonte al pubblico internazionale della fiera”, ha commentato Benedetto Lavino, presidente di Cosmetica Italia – Associazione nazionale imprese cosmetiche.

“In questi quattro intensi giorni di manifestazione, lavorando fianco a fianco con i partner di BolognaFiere Cosmoprof, abbiamo potuto raccontare l’eccellenza espressa dalla nostra industria: oltre alle evidenze economiche, la kermesse ha permesso di evidenziare la grande rilevanza che il comparto ha anche da un punto di vista occupazionale con più di 390mila addetti del settore lungo la filiera.

Dialogare con gli esponenti del mondo politico e delle istituzioni presenti in fiera ci ha consentito di mostrare in modo diretto il valore delle nostre imprese e di ragionare attorno alle esigenze di un settore chiave per l’intero Sistema Paese. Una sinergia indispensabile per affrontare le sfide del futuro”.

Particolarmente apprezzato dagli espositori il nuovo format delle date, con l’apertura di tutti i padiglioni dal giovedì, che ha incentivato l’incoming e il networking con gli addetti ai lavori internazionali per tutti i comparti. “La risposta della nostra community alla nuova soluzione delle date di apertura è stata molto positiva: fin dal giovedì visitatori altamente profilati hanno potuto interagire con i nostri espositori per vagliare nuove opportunità di business, e questo per noi è un ottimo risultato”, ha evidenziato Enrico Zannini, Direttore Generale di BolognaFiere Cosmoprof.

“Il format Cosmoprof ancora una volta ha dimostrato di sapersi adattare al meglio alle esigenze delle aziende e degli operatori per lo sviluppo del settore. Forti dei risultati di questa edizione, ci apprestiamo ad organizzare con ottimismo e fiducia i prossimi appuntamenti del network internazionale, che nei prossimi mesi porteranno Cosmoprof a Bangkok, Las Vegas, Hong Kong, Mumbai e Miami. In attesa di tornare nuovamente a Bologna per la prossima edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna 2025, dal 20 al 23 marzo”.

Per rivivere i momenti salienti di Cosmoprof Worldwide Bologna 2024, www.cosmoprof.com

Articoli Correlati

Soluzioni di film riciclabili per buste stand-up con beccucci

Le buste stand-up con beccucci sono pratiche, stabili, richiudibili e adatte per alimenti liquidi o pastosi come le puree di frutta. Per la produzione interna di buste, SÜDPACK offre ora una soluzione di film certificata riciclabile che è adatta anche per il riempimento a caldo e la pastorizzazione. Ad Anuga FoodTec allo stand B-028 nella

Per un aspetto premium di grande impatto nell'imballagio del caffè

La carta per imballaggi flessibili per alimenti “Algro Finess C” di Sappi Sappi Europe, il produttore di carta per imballaggi flessibili, ha ottimizzato ulteriormente l’assortimento di prodotti Algro Finess e ora offre “Algro Finess C”, una carta per imballaggi flessibili patinata sviluppata appositamente per l’imballaggio del caffè, che si distingue per il suo aspetto di

Anno nuovo, orizzonti nuovi

Relicyc amplia le sue collaborazioni e punta sulla grande distribuzione per il ritorno di pallet da riciclare Quello dei pallet è da sempre un mercato variegato e frammentato in cui primeggiano alcuni grandi leader del settore, affiancati da realtà imprenditoriali di dimensioni più ridotte che riescono a farsi strada con una produzione in costante aumento.